CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO A SOSTEGNO DI ATTIVITA' ECONOMICHE

Art. 1 – REQUISITI DI AMMISSIBILITA’ DELLA DOMANDA E SOGGETTI BENEFICIARI

Possono accedere ai contributi le attività economiche, sotto qualsiasi forma d’impresa, che presentino i seguenti requisiti:

  • AVERE  sede operativa nel Comune di Porto Sant’Elpidio;
  • ESSERE  ATTIVITA’ IN ESERCIZIO ALLA DATA DI PUBBLICAZIONE DEL BANDO;
  • ESSERE  UNA ATTIVITA’ COMMERCIALE AL DETTAGLIO  IN SEDE FISSA SOSPESA  DAL DPCM  11 MARZO 2020, SIA NELL’AMBITO DEGLI ESERCIZI COMMERCIALI DI VICINATO, SIA NELL’AMBITO DELLA MEDIA E GRANDE STRUTTURA DI VENDITA, ANCHE RICOMPRESA NEI CENTRI COMMERCIALI E NON ESSERE QUINDI INCLUSA  NELL’ALLEGATO 1 DEL DPCM CHE SI ALLEGA AL PRESENTE AVVISO (VEDI ALLEGATO “A- ATTIVITA’ NON SOSPESE DAL DPCM 11 MARZO 2020”;
  • ESSERE UNA  ATTIVITA’ APPARTENENTE AI  SERVIZI DELLA  RISTORAZIONE,  INTESA SIA COME PUBBLICO ESERCIZIO  CHE ATTIVITA’ ARTIGIANALE, ANCHE OPERANTE  IN AREE  DEMANIALI;
  • ESSERE UNA  ATTIVITA’ APPARTENENTE AL SETTORE  DEI SERVIZI ALLA PERSONA OVVERO  ACCONCIATORE, BARBIERE , ESTETISTA, TATUATORE;
  • ESSERE  UNA ATTIVITA’ DI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO;
  • UTILIZZARE i locali in cui si svolge l’attività  in base a contratto di affitto,  o per i quali sia soggetta  al pagamento di canone di concessione demaniale;
  • DICHIARARE  di essere in possesso dei requisiti previsti al successivo art. 3 del presente bando;
  • NON RISULTARE  già beneficiaria  del bando emanato dal Comune di Porto Sant’Elpidio ai sensi della Deliberazione G.C. n. 228 del 23/11/2020 avente ad oggetto “Assegnazione di contributi a fondo perduto a sostegno di operatori del tessuto economico locale che abbiamo dovuto chiudere/sospendere l’attività in conseguenza dell’avvenuto contagio da Covid-19”.

 

Art. 2 - ENTITÀ DEI CONTRIBUTI

Il contributo è erogato a fondo perduto secondo le seguenti modalità:

a) L’ordine di ammissione delle domande verrà stabilito in rapporto al volume d’affari delle ditte richiedenti così come risultante dalla dichiarazione dei redditi presentata per l’anno 2019, dando priorità alle imprese con volume d’affari meno elevato;

b) In subordine, ed a parità punteggio in base al criterio di cui al punto a),   verrà considerato l’ordine di arrivo della domanda, dando priorità alle domande prevenute in maniera più tempestiva.

c) Il contributo verrà erogato nella misura massima di euro 500,00 per ogni impresa risultante beneficiaria.

d) Qualora le domande ammissibili dovessero eccedere il numero di 100, si procederà a riproporzionare l’importo del contributo riducendo lo stesso in ragione delle domande ammissibili, fino al raggiungimento dell’importo unitario minimo di euro 250,00. Il numero massimo di domande ammesse a contributo è pertanto pari a n. 200;

e) Al termine dell’istruttoria e della raccolta delle domande verrà stilata un graduatoria in base ai criteri di cui ai punti a) e b).

f) Qualora il numero di domande ammissibili dovesse eccedere il numero massimo di 200, le domande che si dovessero posizionare in graduatoria oltre tale posizione verranno automaticamente escluse dal beneficio. Per le stesse l’amministrazione si riserva di valutare la possibilità di concedere un contributo di importo analogo al minimo previsto (€ 250,00) mediante successivi provvedimenti amministrativi atti a reperire le risorse finanziarie necessarie a tale scopo;

L’impresa richiedente può presentare domanda per la concessione degli incentivi di cui al presente avviso anche qualora fruisca di altri finanziamenti o contributi pubblici (erogati da Provincia, Regione, ecc…) ad esclusione di quello richiamato al punto 9) dell’art. 1 del presente avviso;

Art. 3 – REQUISITI GENERALI

Tutte le imprese, i titolari o gli amministratori richiedenti - a pena di esclusione – oltre ad essere in possesso dei requisiti specifici di cui all’art. 1, devono necessariamente essere attive alla data di scadenza dell’avviso pubblico e possedere i seguenti requisiti generali alla data di presentazione della domanda:

  • Essere regolarmente iscritte alla Camera di Commercio competente per territorio;
  • Non trovarsi in stato di fallimento, liquidazione coatta, liquidazione volontaria, concordato preventivo ovvero in ogni altra procedura concorsuale prevista dalla legge fallimentare e da altre leggi speciali, né avere in corso un procedimento per la  dichiarazione di una di tali situazioni nei propri confronti;
  • Non avere pendenze in materia di Tassa sui rifiuti (TARSU/TARI), sulla base di avvisi di accertamento notificati entro la data del 31.12.2019 da parte del Comune di Porto Sant’Elpidio e comunque divenuti definitivi alla data di pubblicazione del presente bando;
  • Non aver riportato condanne penali e non essere destinatari di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa;
  • Non essersi rese gravemente colpevoli di false dichiarazioni nel fornire informazioni alla Pubblica Amministrazione e non essere stata pronunciata a loro carico alcuna condanna, con sentenza passata in giudicato, per qualsiasi reato che determina l'incapacità a contrattare con la P.A.;

Art. 4 - REGIME DEI MINIMIS

I contributi di cui al presente avviso sono concessi ai sensi del Reg. (CE) n. 1998/2006 del Regolamento (UE) n. 1407/2013 della Commissione, del 18 dicembre 2013, relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea agli aiuti d'importanza minore «de minimis».

L’importo totale massimo degli aiuti di questo tipo ottenuti da una impresa non può superare, nell’arco di tre anni, i limiti d’importo previsti per le specifiche tipologia d’attività della normativa vigente.

Art. 5 - PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

L’istanza dovrà essere presentata esclusivamente utilizzando la piattaforma di gestione istanze online del Comune, accessibile tramite SPID, CNS oppure login e password (previa registrazione) e sottoforma di dichiarazione resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e successive modificazioni ed integrazioni, entro e non oltre le ore 23:59 del 30/01/2021;

Non sono ammesse altre modalità di presentazione della domanda di contributo. Il suddetto termine di invio della domanda è perentorio e fa riferimento all’orario del sistema informatico di acquisizione.

La compilazione è guidata dal sistema.

Il Comune di Porto Sant’Elpidio, declina ogni responsabilità relativa a problemi di collegamento internet non riconducibili a malfunzionamento della piattaforma preposta alla raccolta delle domande

La domanda dovrà essere corredata a pena di esclusione dai seguenti allegati:

  • documento d’identità del titolare/legale rappresentante della ditta;
  • copia del contratto di locazione riportante gli estremi di registrazione all’Agenzia delle Entrate;
  • modello di dichiarazione Unico 2020 di dichiarazione dei redditi 2019, corredato di relativa ricevuta dell’Agenzia delle Entrate;

La richiesta di contributo non costituisce di per sé titolo per ottenere il contributo che sarà concesso solo dopo l’esame di tutte le richieste e della documentazione prodotta, e solo nei limiti delle risorse all’uopo destinate.

Art. 6 – ISTRUTTORIA

Al fine di verificare la completezza delle informazioni fornite e dei documenti allegati, nonché la sussistenza dei requisiti obbligatori previsti, e stilare la graduatoria di merito delle domande ammesse  a contributo ai sensi del precedente punto 3,  verrà istituita un’apposita commissione composta da:

  • Il Dirigente dell’Area Servizi al Territorio e alle Imprese, Giulia Catani;
  • Il Dirigente dell’Area Servizi Amministrativi e Finanziari, Claudia Petrelli;
  • Il Responsabile del Settore Tributi ed Entrate, Francesco Foglia;
  • L’Istruttore Direttivo Servizio SUAP, Patrizia Massucci in qualità di segretario.

La commissione prima di emanare la suddetta graduatoria in maniera definitiva si riserva la facoltà di richiedere tutte le precisazioni eventualmente ritenute necessarie ai soggetti richiedenti;

L’istruttoria si concluderà entro 30 giorni dalla data di termine della presentazione delle domande.

Dopo avere determinato l’ammissione o l’esclusione dalla graduatoria, sulla base della verifica dei requisiti e della documentazione pervenuta, verrà approvata, con apposita determinazione dirigenziale, l’elenco degli esclusi e la graduatoria degli ammessi con relativo valore del  contributo.

Art. 7 - MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI

I contributi verranno erogati in un’unica soluzione mediante bonifico bancario entro 30 giorni dalla comunicazione di ammissione della domanda a contributo che farà seguito alla determina di approvazione della graduatoria.

Art. 8 - CONTROLLI

Ai sensi del DPR 445/2000 le attestazioni rese attraverso autocertificazione sono soggette a controllo, anche a campione, secondo le prescrizioni del presente avviso e le proprie disposizioni organizzative interne, da parte dei competenti uffici, anche successivamente alla fase di istruttoria delle domande. Ai fini del controllo le imprese beneficiarie sono tenute a consentire agli uffici che curano l’istruttoria, l’accesso alla documentazione in loro possesso. Verifiche sulla veridicità delle dichiarazioni rese e della documentazione inviata in sede di presentazione della domanda, potranno essere effettuate anche mediante il supporto del comando Guardia di Finanza territorialmente competente;

L’accertamento della non veridicità del contenuto delle dichiarazioni rese, fatte salve le sanzioni previste dalla normativa vigente, comporta l’immediata decadenza dai benefici erogati ossia la revoca e l’integrale restituzione dell’incentivo eventualmente già concesso.

Art. 9 – RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Il Responsabile del Procedimento è la Dirigente dell’Area  Servizi al Territorio e alle Imprese,

Arch. Giulia Catani .

Art. 10 – TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

I dati acquisiti ai fini dell’applicazione delle agevolazioni sono trattati nel rispetto del R.EU (Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali) n. 2016/679

I dati personali raccolti saranno trattati e diffusi anche con strumenti informatici:

  • nell’ambito del procedimento per il quali gli stessi sono stati raccolti;
  • in applicazione della disposizione sulla pubblicizzazione degli atti, ai sensi della legge 241/90 e s.m.i..

I dati potranno essere inoltre comunicati, su richiesta, nell’ambito del diritto di informazione e accesso agli atti e nel rispetto delle disposizioni di legge ad esso inerenti.

Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria; in caso di rifiuto non sarà possibile procedere all’accettazione della pratica.

Il Responsabile e Titolare del trattamento dei dati è il Comune di Porto Sant’Elpidio – Via Umberto I n. 485 – 63821 Porto Sant’Elpidio (FM).

Art. 11 – TRACCIABILITA’ DEI FLUSSI FINANZIARI

Ai sensi dell’art. 3 comma 1 della L. 136/2010, le agevolazioni erogate per effetto del presente avviso sono escluse dall’ambito di applicazione della disciplina sulla tracciabilità dei flussi finanziari.

ALLEGATO A - ATTIVITA’ NON SOSPESE DAL DPCM 11 MARZO 2020

COMMERCIO AL DETTAGLIO

  • Ipermercati Supermercati Discount di alimentari
  • Minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari vari Commercio al dettaglio di prodotti surgelati
  • Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici
  • Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici ateco: 47.2)
  • Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati Commercio al dettaglio apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4)
  • Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico e termoidraulico Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari
  • Commercio al dettaglio di articoli per l'illuminazione Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici Farmacie
  • Commercio al dettaglio in altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medicà-
  • Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati
  • Commercio al dettaglio di articoli di profumeria, prodotti per toletta e per l'igiene personale Commercio al dettaglio di piccoli animali domestici
  • Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia
  • Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato per televisione
  • Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto per corrispondenza, radio, telefono Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici
 
versione 1.9.16.2